Orari di apertura: Lun 17,00-20,30 Mar-Sab 9,40-13,00 | 17,00-20,30
Le differenze tra i raggi Uvb e Uva

Siamo soliti confondere, o addirittura accomunarli, i raggi Uvb con quelli Uva. Chiaramente sono  due fenomeni diversi, ciascuno dei quali ha caratteristiche e conseguenzediverse.
I raggi Uva sono molto più frequenti e potenti di quelli Uvb, presenti tutto l’anno; oltre a danneggiare gli occhi, penetrano la pelle e ne alterano la struttura cutanea, causandone, tra le altre, macchie solari, secchezza e invecchiamento prematuro. Per contrastarne gli effetti è necessario proteggere la pelle con prodotti specifici provvisti di un adeguato filtro solare ed evitare di esporsi al sole nelle prime ore del mattino e in quelle pomeridiane. Un paio di occhiali da sole con lenti certificate contribuirà a proteggerci.
I raggi ultravioletti di tipo Uvb sono più forti nel periodo estivo, soprattutto nelle ore centrali, quantitativamente inferiori rispetto agli Uva, ma non per questo meno pericolosi. Una pelle non protetta ed esposta agli Uvb andrà incontro a scottature ed eritemi, perché pur non penetrando nell’epidermide questi raggi stimolano la produzione di melanina. Sono meno potenti degli altri solo perché schermati dalle nuvole e dal vetro, ma l’esposizione prolungata è comunque molto pericolosa.